CRUSADERS SIRBONS: IL FEELING PUÒ INCOMINCIARE


04-2015 16-03


COMUNICATO STAMPA N. 4/2015-16 del 23-10-2015

Nel segno della collaborazione per il rilancio del Football Americano in Sardegna. Tra i diciotto convocati per la trasferta di domenica figura il defensive end/linebacker Tobia Collu, appartenente alla giovane società dei Sirbons. Assieme a lui, in prestito ai Crusaders è andato anche il full back/running back Edoardo Stara, purtroppo infortunato.
Un avvenimento colmo di significati che non può passare in sordina, perché in passato tra i due club cagliaritani non c’era mai stata collaborazione. A dare la bella notizia il presidente del sodalizio crociato Emanuele Garzia: “Mi auguro che sia il primo passo verso una sempre più attiva sinergia tra gli unici club dell’isola. Aiutandosi si migliora il movimento e l’armonia tra giocatori che hanno bisogno di serenità in uno sport fondato sulla lealtà e l’amicizia, sebbene in campo volino molte botte”
A parte questo evento di storica portata, la settimana dell’under 19 non è stata molto facile da gestire. Infortuni, acciacchi di stagione e il maltempo hanno condizionato la preparazione in vista del match con gli Skorpions che in via straordinaria si giocherà sul campo dei Daemons, società con la quale il club varesino condivide l’esperienza under. Coach Luca Giraldi (vedere intervista in basso), si augura che l’ultimo allenamento disponibile sia fruttuoso ai fini della prestazione in Lombardia. Si parte domenica mattina.

CAMPIONATO ITALIANO UNDER 19 - GIRONE D - WEEK 4

CERNUSCO SUL NAVIGLIO – C.S. G. Scirea– Via Buonarroti - 25/10/2015 – Ore 12,30

SKORPIONS VARESE - CRUSADERS CAGLIARI

Read more

SOLO CHI NON SCENDE SU UN CAMPO DA GIOCO NON PERDE MAI!


3-2015 16 03


COMUNICATO STAMPA N. 3/2015-16 del 18-10-2015

Sono polveri pesanti quelle che a Milano hanno imbrattato le casacche rosso argento. Scuoterle e poi lavarle sembra il modo più sicuro per dimenticarle. L’ideale però sarebbe lasciare qualche granello intarsiato, come ricordo di una sfida che farà maturare un collettivo comunque bello da vedersi perché unito e pronto a recepire con il giusto atteggiamento le reprimende del coaching staff. A dire il vero Luca Giraldi & C. sono abituati agli esordi infelici, figli ancestrali dell’inesperienza e del ritardo di preparazione. Come è pure matematico assistere ad una evoluzione del gioco che da qui sino alla fine del prossimo mese mostrerà dei miglioramenti tangibili.
E poi meritano una bella sviolinata anche i padroni di casa lombardi, quaranta rinoceronti piazzati bene atleticamente e fisicamente, seguiti da un team di allenatori numeroso e competente.
Vedersi davanti un apparato così immenso non deve aver comunque aiutato i “piccoli” crociati che però avevano cominciato bene gestendo al meglio il primo drive, portando a termine diversi down. Poi la sudditanza psicologica ha preso il sopravvento e per il team isolano sono state due ore di panico in un crescendo di errori macroscopici causati sia da un calo fisico e di concentrazione, sia da carenze sui fondamentali.
Non poteva sfuggire ad un processo bonario l’apparato difensivo, che non mettendo a punto diversi placcaggi, interpretando male gli assegnamenti e le coperture ha facilitato le incursioni locali, derivate da una impostazione corale dove le individualità raramente facevano la differenza.
Tra le poche note liete del pomeriggio, la buona prestazione offerta da Domenico Bressanello, autore dell’unico touchdown sardo, nella sua triplice veste di ricevitore, difensore e membro dello special team. Buone cose ha fatto vedere anche l’improvvisato qb Matteo Marceddu, segno che il ragazzo si adatta tranquillamente a più ruoli.
Quelle che notoriamente sono definite scoppole non lasciano mai il segno in casa Crusaders, anzi è dopo queste circostanze che la grande famiglia esce allo scoperto per incoraggiare gli sventurati di turno. E le parole pronunciate dal super atleta Matia Pisu non possono non far piacere: “Al di là del risultato volevo fare i complimenti ai giovani Crusaders dell'under 19 e ai loro coach; siete un bel gruppo e i risultati non tarderanno ad arrivare. E ricordate solo chi non scende su un campo da gioco non perde mai”!

CAMPIONATO ITALIANO UNDER 19 - GIRONE D - WEEK 3

MILANO – Stadio Comunale di Pero – Via Giovanni XXIII - 17/10/2015 – Ore 15,00

RHINOS MILANO 61 - CRUSADERS CAGLIARI 06

1° tempo (34- 06) Marcatore Crusaders: Td Domenico Bressanello pass Matteo Marceddu
2° tempo (27 – 00):

Read more

E VENNE L’ORA DELL’ESORDIO..


2-2015 16 01


COMUNICATO STAMPA N. 2/2015-16 del 15-10-2015

CAMPIONATO ITALIANO UNDER 19 - GIRONE D - WEEK 3

MILANO – Stadio Comunale di Pero – Via Giovanni XXIII - 17/10/2015 – Ore 15,00

RHINOS MILANO - CRUSADERS CAGLIARI        

C’ è una comprensibile euforia tra gli atleti campidanesi. Il clima da pre gara si è già impossessato
dello spogliatoio, non si vede l’ora di mettere in pratica tutto quello che il coaching staff ha impartito nelle ultime settimane. La prima trasferta non si scorda mai, direbbe qualcuno, ma per i diciotto partenti verso la Lombardia, più o meno sarà così. Come logica vuole, la possibile condotta di gara verrà svelata solo al termine di una sfida che rimane ricca di incognite per entrambe le contendenti. Dei Rhinos si riconosce soprattutto il blasone impresso sui loro caschi. Gran parte di loro sono i vincitori del campionato nazionale under 16 2014 e ciò significa che i Crusaders saranno accolti da avversari che hanno una dimestichezza pluriennale con la palla ovale. Già hanno mostrato il loro valore nella prima uscita stagionale, quando si sono imposti alla distanza sui corregionali Skorpions. Ma l’head coach Luca Giraldi (vedere intervista in basso) non si è sbattuto per avere il filmato della gara e carpirne i motivi tattici più reconditi. Una tale condotta non è tra le sue priorità; scoprirà tutto direttamente sul campo e nel corso del match escogiterà eventuali contromosse.
Si parte sabato mattina alle 8,30. Oltre ai diciotto convocati (vedere lista in basso), si imbarcheranno Luca Giraldi e suoi collaboratori Walter Serra, Efisio Melis, Stefano Murgia. Rientreranno in nottata.

Read more

EMANUELE GARZIA RITORNA AL VERTICE CON L’APPOGGIO DEI GIOCATORI


1-2015 16 07


COMUNICATO STAMPA N. 1/2015-16 del 10-10-2015

Tanti lustri di amicizia valgono una affiatata dirigenza pronta a rilanciare in orbita l’astronave Crusaders. La rifondazione del primo club di football americano della Sardegna riparte da colui che dopo il suo ultimo lungo mandato aveva deciso di togliere il disturbo. Nei diciotto mesi successivi, la sua mancanza si è sentita eccome e ad Emanuele Garzia non è rimasto che raccogliere le continue lusinghe provenienti dalle vere anime del sodalizio: i giocatori. “Sembrava un peccato non rispondere a questo appello - ha detto Garzia – e la passione per questo sport mi ha spinto a rimettere tutto in discussione; inoltre ha inciso anche l’affetto che provo nei confronti degli atleti”. Ha accettato l’investitura a patto che lo zoccolo duro del team gli desse un sostegno concreto: “Non ho più tutto quel tempo da dedicare alla causa della squadra – precisa Garzia – perché ora faccio parte della dirigenza di Confcommercio Sud Sardegna e quest’incarico assorbe molte energie”. Da parte della base c’è stata una vera mobilitazione. A partire dalla bandiera crociata chiamata Giuseppe “Ninni” Marongiu che ricoprirà il ruolo di vice – presidente, ma anche quello di General Manager, collante tra ovale e scrivania. Le novità non finiscono qui perché altri nomi noti di quella storia che cominciò a scriversi nel 1990 hanno deciso di mettere i piedi in due staffe. Tra i consiglieri troviamo il celeberrimo Matia ‘Air’ Pisu che ha già macinato idee brillanti (vedere paragrafo in basso), l’inossidabile distributore di gioco Sergio Andrea Meloni, e poi altri eroi dello scudetto del 2010 come Gianfranco “Gespa” Farris, Luca Giraldi, Stefano Murgia e Simone Moccia, e la vecchia gloria Amedeo Toran. Prima di incominciare questa nuova avventura, Emanuele Garzia non manca di ricordare chi l’ha preceduto: “Ringrazio la dirigenza uscente per l'ottimo lavoro svolto”.

Read more

Un bellissimo week end per i Cusaders


12-02-01


Quello scorso è stato un week end ricco di soddisfazioni per i Crusaders Cagliari; Sabato mattina, nonostante il tempo incerto, al centro sportivo di Monteclaro si sono svolte le finali del torneo interscolastico di flag football “una squadra nella scuola”; progetto patrocinato dal MIUR e dal CONI in collaborazione con la FIDAF, a coronamento di un percorso durato tutto l’inverno.

Read more