PROSSIMI ALLENAMENTI

 

Dopo una breve pausa Natalizia gli allenamenti dei Crusaders riprenderanno subito.

Appuntamento per martedì 27 e giovedì 29 presso il campo di Terramaini dalle ore 21.30

 

Da GENNAIO si riprenderà con i normali giorni di allenamento.

Lunedì, mercoledì e venerdì ore 21.30 sempre presso il campo di Terramaini.

AUGURI BUON NATALE 2011

I CRUSADERS, nella figura del Suo Presidente e del consiglio direttivo tutto, desiderano fare gli auguri a tutti gli atleti e alle loro famiglie.

Auguri speciali e un sentitissimo grazie a tutti i tifosi e sostenitori che ci hanno sempre aiutato partita dopo partita con la loro disponibilità a simpatia.

A TUTTI AUGURI di un Buon Natale e Felice Anno nuovo

Salva

GLI UNDER 18: UN PATRIMONIO DA TUTELARE

 

Anno IV. Comunicato n. 14 del 13/12/2011

Se tutto si riducesse al molto o al poco, nessuna analisi approfondita porterebbe alla presa di coscienza che dietro ad un risultato ci sia sacrificio, impegno, voglia di ribaltare al più presto una situazione non di certo tra le più floride. Fortunatamente in casa Crusaders anche le batoste hanno un senso e vengono accolte positivamente perché solo il tempo saprà dire quanto siano state utili per la crescita tecnica ed umana di un gruppo. E quando si parla delle sei sconfitte su sei gare disponibili dell’under 18, le considerazioni che esse innescano portano ad una sola uscita: questi giocatori rappresentano un patrimonio da salvaguardare. Quando l’head coach Aldo Palmas e i suoi collaboratori hanno cominciato a reclutare atleti, i tempi dell’High School erano già ristretti. Ma nessuno di loro si  perse d’animo e il campionato venne onorato pur con tutti gli incidenti di percorso che si sono susseguiti fino alla fine. A parte i quattro veterani Riccardo Cuccu, Marco Meloni, Alberto Cannas ed Enrico Contu, il coaching staff ha lavorato con altri 25 ragazzi. Solo in tre abbandonarono in anticipo: “a qualcuno non piaceva il gioco – premette Aldo Palmas – un altro non si sentiva ancora pronto per uno sport di "collisione" mentre un altro ancora non si trovava con il gruppo”. Ma altri ancora sono stati bloccati dagli infortuni: “Si possono dividere in seri (Nicolas Villareal e Andrea Solari) e facilmente recuperabili. L'infortunio di Nicolas è capitato perché la sua testa è già pronta per giocare da quarterback a buoni livelli mentre il fisico va allenato molto di più. Mi sento in parte responsabile per aver chiesto tanto a Nik senza accorgermi che fisicamente non era ancora al top. Gli altri infortuni sono incidenti che possono capitare a tutti più o meno allenati”.

Read more

PERDENTI OGGI, VINCENTI DOMANI

 Anno IV. Comunicato n. 13 del 28/11/2011

Ai volenterosi crociati non rimane che fare tesoro degli errori commessi e, nelle loro future contese, imparare a tenere alta la concentrazione fino alla fine. A grandi linee sono questi gli appunti che l’head coach Aldo Palmas e tecnici al seguito muoveranno ai loro giovanissimi discenti. Per il resto non si poteva pretendere di più da un collettivo che si è ampliato col passare delle settimane, scontrandosi con formazioni di gran lunga più esperte e dal fisico nettamente più vigoroso. Forse ci si aspettava maggiore verve nella gara con i Rhinos che a casa loro vinsero con appena sei punti di scarto. Ma da allora anche il reparto infermeria dei Crusaders è sempre stato in agitazione. Ieri mancavano quattro infortunati importanti, a partire dal qb titolare Nicolas Villareal, e poi Roberto Floris, Andrea Solari e il vice campione d’Italia Riccardo Cuccu. E non basta perché almeno altri tre giocatori sono entrati in campo con il termometro sotto il braccio, pronti a monitorare una fastidiosa febbriciattola. Dopo il primo quarto gli ospiti sono già in vantaggio di otto lunghezze, prima della pausa saranno 36. Fortunatamente il club cagliaritano si sveglia al rientro dagli spogliatoi. E realizza il suo terzo touchdown stagionale. La firma è del ricevitore Riccardo “Scheletro” Murgia che con una corsa centrale trova il corridoio libero anche se deve lottare come un gladiatore per mettere a segno i sei punti. Per il diciasettenne selargino, studente medio presso il Marconi di Cagliari è il giusto premio per essere stato uno dei principali traghettatori dell’under 18 e tra i primi ad aver partecipato agli allenamenti iniziali. Farà sorridere, ma il terzo quarto se lo aggiudicano gli isolani per 6 – 0. Non riescono a vincere l’intera ripresa perché i milanesi mettono a segno altri otto punti che fissano il punteggio sul 44 a 6. A fine gara tradizionale ritrovo festoso e mangereccio allietato dalla presenza anche delle Red Flames Cheers che ritornano a Terramaini dopo un breve periodo di assenza.

Finisce la stagione dell’High School ma comincia la programmazione per la stagione 2012. Martedì la dirigenza si riunisce per abbozzare le linee guide della senior, vice campione d’Italia del CIF a 9.

Read more

ARRENDERSI, MAI

Anno IV. Comunicato n. 12 del 26/11/2011

 

CAMPIONATO ITALIANO HIGH SCHOOL U.18 2011 FIDAF - REC. – GIRONE E

MONSERRATO – Campo Sportivo Eliseo Corona - Terramaini – Via Cabras - 27/11/2011 – Ore 14,00

 

CRUSADERS CAGLIARI

VS

RHINOS MILANO AFT

Domani si scriverà l’ultimo capitolo di un campionato che solo nei risultati ha fatto registrare delle pesanti sconfitte. Analizzandolo complessivamente ha permesso il consolidamento di un gruppo pressoché alle primissime armi con questo sport di sicuro non facile.

Read more

UN BRUSCO PASSO INDIETRO

 Anno IV. Comunicato n. 10 del 18/11/2011

 CAMPIONATO ITALIANO HIGH SCHOOL U.18 2011 FIDAF - WEEK 8 – GIRONE E

CERNUSCO SUL NAVIGLIO – Campo Sportivo Gaetano Scirea– Via Buonarrotti, 4 - 20/11/2011 – Ore 14,30

 

DAEMONS MARTESANA 63

VS

CRUSADERS CAGLIARI 00

Il tanto sospirato salto di qualità è stato rimandato a data da destinarsi. Falcidiata dagli infortuni, la formazione schierata in campo dall’head coach Aldo Palmas ha dovuto fare i conti anche con la sfrenata voglia di post season dei ragazzi dei Navigli. Il risultato parla chiaro, certo è che i tifosi cagliaritani mai si sarebbero aspettati un tracollo di queste proporzioni. Le avvisaglie di una giornata particolarmente uggiosa arrivano dalle condizioni meteo che concepiscono una nebbiolina niente male. Ma per i demonietti la situazione non è per niente anomala e trovano ulteriore terreno fertile per imbastire un assalto traumatizzante. I crociati si ritrovano avversari da tutte le parti, intenti a incrementare punti su punti nella speranza che i Rhinos Milano facciano harakiri domenica prossima proprio in casa del team sardo. In quel caso per la formazione allenata da Molina si spalancherebbero le porte della seconda fase dell’High School. In caso contrario, si ricorrerà al sorteggio.

Read more