Vent'anni di Crusaders

Sono passati 20 anni, da quando nel lontano dicembre 1990, un gruppo di appassionati di Football Americano tra cui il sottoscritto, ha fondato i Crusaders, e si 20 anni che ho parlato di Football, 20 anni che ho sofferto col Football, 20 anni che ho gioito per il Football ma anche 20 che ho pianto per il Football,

mi ricordo infatti la prematura scomparsa di alcuni nostri compagni, Paolo Bruni, Paolo Murgia ed il nostro indimenticabile Michelone De Virgiliis non che gli altri li abbia dimenticati ma con Michele forse ho passato, abbiamo passato, piu' tempo sul campo, in riunioni varie, in trasferte piu’ o meno lunghe, insomma e' e sara' sempre per me un ricordo incancellabile e vivo; ed e' forse anche per loro che ancora oggi faccio parte di questo gruppo fatto di tanti ragazzi che vanno dai 15 anni ai 40 anni che continuano a prendere botte e sputare sangue in allenamento, per poi andare in campo e far valere il nome dei Crusaders e della Sardegna, non sempre ci va bene, come  il 23-05-2004 data storica, in cui finalmente tutti i nostri sforzi furono coronati dalla vittoria del II NineBowl, vi assicuro infatti che tutte le batoste che prendemmo prima di quell’anno furono in gran parte ripagate da quel successo raggiunto con l’apporto di tutti noi.
Tralasciando il passato arriviamo ai giorni nostri in cui finalmente abbiamo creato un settore giovanile che ci sta dando tante soddisfazioni e che ci ha fatto sognare con la quasi convocazione in Nazionale under 18 di due dei nostri atleti.
E quest'anno che celebriamo il nostro ventesimo compleanno, festeggeremmo tutti insieme con il Memorial De Virgiliis, Murgia e Bruni che organizzeremo a breve dove cercheremmo di coinvolgere quanti piu' possibili atleti, ed ex atleti che vorranno ricordare con noi gli amici scomparsi prematuramente.
Arriviamo al presente, Lunedi 1 marzo ci sara' una novita’, ci alleneremo in un campo con la C maiuscola, infatti grazie all’interessamento di un nostro atleta siamo riusciti ad ottenere di allenare e giocare le partite di campionato nel campo sintetico di Terramaini, una struttura nuova con il fondo sintetico dotato di spogliatoi e di una tribuna capiente degna dei Crusaders, per me questa novita’ non potra’ che portarci solo vantaggi, infatti non dovremmo più' temere la pioggia che mai come quest'anno ha condizionato la buona riuscita di tanti allenamenti e poi credo che possa essere di incentivo per i nostri atleti che sono chiamati ad una prova di maturità’ infatti siccome comunque ci sarà’ da pagare un tanto al mese, se riusciamo a restare in questo nuovo campo lo dovremo agli stessi atleti che con le loro quote riusciranno a pagarne  l’uso, inoltre penso che l’avere un campo nuovo dove allenarsi non possa che giovare ed essere di incentivo per i ragazzi a venire sempre e numerosi a tutti gli allenamenti.
Volevo infine fare dei ringraziamenti doverosi a tutto il coachig staff che segue e ha seguito i ragazzi motivati credo da questa grande passione comune chiamata “Football Americano”, grazie quindi a Giacomo, Giovanni, Aldo, Riccardo, Jasha, Juri, Giuseppe, Marco, Alberto, Paul e poi ancora grazie ai dirigenti che si sono avvicendati in tutti qusti anni a Dario,Sergio Andrea, Sergio, Fabrizio, Francesco, Fabrizio, Roberto, Simone, Giuseppe, Stefano e scusatemi se ho dimenticato qualcuno ma in vent’anni la mia memoria puo’ perdere colpi .
E un ultimo ringraziamento va a nome di tutti noi a Battista Battino ex giocatore che si e’ reso disponibile a creare questo nuovo bellissimo sito che vedete pieno di novita’ e di  contenuti e che io personalmente reputo utilissimo per avere la visibilità’ che ci meritiamo e che serve ad una società’ sportiva come la nostra.
Ancora grazie a tutti e che tutti i nostri sforzi futuri siano diretti ad avere un nostro campo ed una nostra sede.

 


Emanuele

Lo staff tecnico e il Presidente con la coppa per la vittoria della Nine League 2004
Memorial De Virgilis 2002