PREZIOSI CONSIGLI ANCHE DALLO STAFF CAMPIONE D’ITALIA

Anno III - Comunicato n. 7 del 29/10/2010

CAMPIONATO COLLEGE (UNDER 21) 2010 FIDAF - GIRONE ITALIA

MILANO – Velodromo Vigorelli – Via Arona, 19 - 31/10/2010 - Ore 15,00


SEAMEN MILANO

VS

CRUSADERS CAGLIARI

 

In quattro per scuotere l’animo dei giovani crociati. Nella delicata trasferta sul campo della capolista Seamen oltre ai due tecnici consolidati Riccardo Frau e Yascha Minniti, si affiancheranno anche l’head coach della squadra maggiore Giacomo Clarkson e il suo fido collaboratore, nonché allenatore dell’attacco Aldo Palmas. Un dispiegamento di forze notevole che testimonia quanto la dirigenza tenga particolarmente alla crescita agonistica e psicologica del vivaio. Nelle ultime sedute di preparazione alla gara coach Clarkson si è rivolto ai “cuccioli” formulando gli stessi concetti che ormai da due mesi sono stati sviluppati da Frau e Minniti Bros: “Spero che se pronunciati dal grande coach scudettato entrino meglio in testa” – commenta Riccardo Frau.

 

Provare a fare risultato contro la formazione di Maurizio Vismara appare una mission impossibile: “Sarà molto complicato segnare proprio contro i Seamen che dispongono di una difesa arcigna, però i ragazzi stanno palesando voglia di fare – continua Frau - quindi possiamo sperare in una bella prestazione. Non credo in una vittoria, la nostra squadra non è preparata per arrivare a tanto. Partiremo solo in 18 perché credo che sia meglio far giocare i più meritevoli, escludendo quelli che non stanno dimostrando di avere un minimo attaccamento alla maglia”.

RADIOGRAFIA DI DUE SQUADRE AGLI ANTIPODI

Ma quali sono le consegne che i “quattro dell’Ave Maria hanno impartito ai cagliaritani? “Basterebbe che facessero bene le cose che gli abbiamo insegnato – sottolinea Frau - che si vinca o che si perda non è così importante per me. Se giocassimo bene questa partita vorrebbe dire che interpreteremmo bene anche le prossime. E in quel caso potremmo tentare di dire la nostra. In definitiva mi aspetto che gli uomini di linea aprano i “buchi”, che i runner seguano i loro bloccatori, che i ricevitori prendano il pallone, spero siano capaci di effettuare, se ci sarà bisogno, i passaggi. Mentre vorrei che in difesa tutti seguissero i loro assegnamenti, si impegnassero nel fare il placcaggio perché non va fatto da una sola persona ma da tutti i nove difensori che ci sono in campo. E poi vorrei che ci credessero, perché diversamente non possono fare molto.”

L’iper attivo coach dei crociatini prova a fare il check – up ai marinai lombardi che nel match d’andata si imposero per 28 a zero sul campo di Monte Claro: “I Seamen giocano un football “semplice”, molto concreto, fatto di corse, dietro due o tre bloccatori. Questo gli permette di tenere la palla per gran parte della partita e di sfiancare le difese. Sono molto forti fisicamente, facendo queste corse qui ci metteranno sicuramente in difficoltà perché noi partiremo contati e alla fine tra prendere botte e fare placcaggi i ragazzi si stancano. E poi loro sono forti, in difesa sono preparati, molto aggressivi, ci metteranno di sicuro in difficoltà. È la squadra più forte del nostro girone, non ci possiamo aspettare una partita semplice, non ci faranno alcuno sconto, anche se ci hanno incitato sabato scorso nella disputa contro i Rhinos.

I SOLITI QUATTRO ALLA CORTE DI COACH GIORGIO LONGHI

Dopo una significativa overdose di nozioni, i quattro tecnici dovrebbero davvero rivoluzionare l’assetto dei baby Crusaders. Il giorno prima della gara, infatti, Clarkson, Palmas, Frau e Minniti saranno impegnati a Bolzano in uno stage per coach. Si tratteranno diversi argomenti: didattica dello sport, organizzazione e legislazione sportiva, tecniche di contatto e aggiornamento di alcune tecniche dei fondamentali di gioco, sistemi tattici di attacco – no huddle offense, sistemi tattici di difesa, scouting per coaching staff di numero ridotto e per tempi ridotti.

La full immersion non spaventa Riccardo Frau: “Vado lì per imparare qualsiasi cosa, siamo tutti curiosi e ben disposti, è una iniziativa utile perché una volta che il football entrerà nel Coni i cartellini saranno indispensabili per gli allenatori, sarà tutto regolamentato come il calcio”.

A coordinare il tutto ci penserà coach Giorgio Longhi che proprio di recente è stato nominato capo degli allenatori d’Europa, la più alta carica non elettiva ricoperta da sempre da un italiano all’interno della Federazione Europea (EFAF).

ANDREA DELUSSU: IL RUNNINGBACK CHE HA VOLTATO LE SPALLE AL CALCIO

Il padre gli ha trasmesso la passione per la pesca subacquea e dal gommone. Ma il football resta il suo impegno preferito. Andrea Delussu ritorna all’ovale dopo un anno di purgatorio con il calcio. Maggiore età appena conseguita, di maturità all’ITI Scano di Monserrato, sugli effetti della riforma Gelmini il runningback ha una sua visione: “So solo che per colpa dei tagli alla scuola mi ritrovo con due professori all'ospedale e nessuno che li sostituisca. Però scioperare cosi come fanno, per me non serve”. Ma non è solo la scuola che ultimamente sta traballando.

Che sta succedendo ai giovani Crusaders? Non riescono neanche più a segnare, come te lo spieghi?

Secondo me la causa principale è la poca partecipazione, ci ritroviamo sempre i soliti ad allenarsi costantemente. Certo, noi miglioriamo ma quelli che non vengono impediscono all'intera squadra di crescere..

Trovi giusto che poi gli stessi che si assentano vengano convocati per la partita

La scorsa partita il coach ha chiesto alla squadra di votare, io mi sono espresso a favore della loro partecipazione alla trasferta. Certo non sarebbe giusto, ma hanno la fortuna di saper giocare,ed è preferibile partire con qualche uomo in più.

Ora affronterete i Seamen a Milano, avete almeno un po' di rabbia in corpo per dare un piccolo segnale di vita?

Solo un po’ ? Io direi tanta, già da due anni. Tutte le volte che gli incontriamo il risultato è a loro favore, questo ci fa molta rabbia. Ogni volta scendiamo decisi di fare del nostro meglio ma alla fine ci sorpassano fisicamente e psicologicamente e questo influisce sul risultato finale.

Se tu fossi al posto degli allenatori, cosa faresti per scuotere un po' lo spogliatoio?

I nostri coach lo fanno continuamente, io più di cosi non saprei come comportarmi.

Hai vissuto la grande notte palermitana, cosa ti ricordi del Nine Bowl?

Mi ricordo un sacco di cose. Oltre all'euforia del momento avevo molta amarezza perché la scorsa stagione preferii il calcio e vedere alcuni miei compagni giocare con la prima squadra e andare a vincere è stato bellissimo. Ma mi è rimasto in gola perchè potevo esserci anche io. Da lì la decisione finale di riprendere con il football.

Diversi protagonisti dello scudetto giocano con voi, cosa fanno per trascinarvi verso un cambiamento di mentalità?

Sopratutto non si vantano di aver giocato con la senior, perché potrebbe succedere. Sono umili e pronti ad aiutarci, dandoci qualche consiglio imparato dai grandi. Cercano sempre di far prevalere il NOI all'interno del gruppo.

Come riesci a conciliare Scuola e Football ?

È un po’ difficile. Quando non mi alleno devo fare i compiti anche per i giorni successivi. Per ora ci sono riuscito, ma siamo ancora all'inizio dell'anno. Vedremo più avanti, immagino che sarà più tosta e qualche allenamento lo dovrò saltare.

Parlaci del posto dove vivi, ti piace?

Vivo ad Assemini, periferia di Cagliari. Il posto mi piace, è abbastanza tranquillo.

Con quale risultato terminerà Seamen - Crusaders ?
Mah, sarei presuntuoso a dire a nostro favore, e ci sottovaluteremo nel dar loro per vincenti. La prima è andata com'è andata ma non perchè erano più forti. Questa partita la vincerà chi metterà più cuore in ogni singola azione.


CALENDARIO CAMPIONATO COLLEGE UNDER 21 FIDAF 2010 GIRONE ITALIA

30 settembre Rhinos Milano AFT - Seamen Milano 8 - 22

09 ottobre Rhinos Milano AFT - Daemons Martesana 30 - 24

10 ottobre Crusaders Cagliari - Seamen Milano 0 - 28

16 ottobre Daemons Martesana –Seamen Milano 0 - 58

23 ottobre Rhinos Milano AFT - Crusaders Cagliar 18 - 0

30 ottobre - Daemons Martesana - Rhinos Milano h. 20,30

31 ottobre Seamen Milano - Crusaders Cagliari h. 15,00

06 novembre Daemons Martesana Crusaders Cagliari - h. 20,30

13 novembre Seamen Milano Rhinos Milano AFT h. 16,00

14 novembre Crusaders Cagliari - Daemons Martesana h. 15,00

20 novembre Seamen Milano - Daemons Martesana h. 16,00

21 novembre Crusaders Cagliari - Rhinos Milano AFT h. 15,00


CLASSIFICA: Seamen 6, Rhinos 4, Daemons e Crusaders 0.

LINK UTILI:

www.seamen.it

www.fidaf.org

Gipi Puggioni - Ufficio Stampa Crusaders Cagliari