L’ULTIMA CHANCE

Anno III - Comunicato n. 13 del 19/11/2010

CAMPIONATO COLLEGE (UNDER 21) 2010 FIDAF - GIRONE ITALIA

CAGLIARI – Campo Sportivo Monte Claro – Via Cadello - 21/11/2010 - Ore 15,00


CRUSADERS CAGLIARI

VS

RHINOS MILANO

 

 

E anche l’avventura dei giovani crociati sta arrivando al capolinea. I risultati negativi fin’ora collezionati non devono impressionare, perché in realtà gli obiettivi della dirigenza miravano ad effetti positivi spalmati nel tempo, senza gli assilli per successi immediati. Lo stesso head coach Riccardo Frau appare molto sereno: “Stiamo bene anche se gli imprevisti non mancano mai; influenze, compiti in classe ed interrogazioni sono fattori che ormai abbiamo messo in conto; ma a parte ciò i ragazzi mi stanno dimostrando giorno dopo giorno di essere una squadra, perché stanno venendo, ci tengono e si allenano. Se domenica giochiamo bene è come se fosse una vittoria. Sono fiducioso”.

I Rhinos giungono in Sardegna con il chiaro obiettivo di vincere e per lenire la delusione del mancato passaggio alla seconda fase. Chi assisterà la gara dalla tribunetta di Monte Claro si renderà conto come i milanesi abbiano una stazza imponente, sembrano davvero dei giganti se confrontati con i cuccioli rosso argento. “Ho voglia di vincere questa partita – aggiunge l’head coach - non so se ci riusciremo, ma sono certo che i ragazzi la giocheranno bene e questo non può essere che un punto di partenza per finire bene questo campionato e iniziare bene il prossimo”.
Ed infatti, terminato il “College” si spalancheranno le porte della senior anche per i giovinetti.”La prima squadra è aperta a tutti - continua Frau - se un ragazzino vuole crescere, deve andare per forza ad affrontare un avversario più forte di lui. Durante il periodo che non c’è il campionato, le gare amichevoli ce le possiamo pure scordare perché siamo gli unici, e per di più in un’isola; l’unica alternativa per loro è di fare esperienza allenandosi con i più esperti. Spronerò tutti i giocatori affinché continuino il percorso anche nelle prossime settimane. C’è chi ha 17 anni, c’è chi abita abbastanza lontano dal luogo degli allenamenti, c’è chi non può andare perché i genitori non vogliono che ci si alleni in ora tarda (20,30 – 22,30), però ho già la certezza che gran parte dei miei atleti proseguiranno”.

 

Crusaders in azione contro i Daemons (Foto Giulia Congia)

MARCO MELONI E LA PALLA OVALE, UN VIZIO DI FAMIGLIA

L’altro giorno si è presentato a Terramini anche il fratellino di dieci anni. Michelino Meloni, stesso casato del linebacker Marco, è troppo piccolo per il football e quindi sta ripiegando sul rugby, ma appena l’età glielo consentirà, casco e shoulder diventeranno le sue prerogative di vita. Intanto il buon Marco, cagliaritano di nascita ma selargino di adozione è già da più di un anno che bazzica con la giovanile grazie ad un incontro casuale con il presidente Emanuele Garzia. Frequenta il liceo scientifico salesiani Don Bosco a Cagliari e ha pure un debole per la chitarra elettrica.

Aver ricevuto i complimenti da parte dell' head coach dei Daemons che effetto ti ha fatto?
È sempre stimolante soprattutto se a farteli è una persona più grande e con più esperienza nel campo. Sono rimasto molto contento del fatto che a farmeli sia stato l ‘head coach di un altra squadra.

Riuscirete a vincere almeno l'ultima gara?
La sfida contro i Rhinos sarà molto dura ma sono convinto che giocheremo bene perché nonostante sia l'ultima partita non siamo affatto demoralizzati e anzi vogliamo dimostrare chi sono i Crusaders.

Perché tanti tuoi compagni non si sono allenati con costanza?
Sicuramente non tutti ci siamo allenati con costanza per vari problemi quali scuola, impegni vari e malattia soprattutto. Non credo che ci fosse qualcuno che non avesse voglia di giocare anche perché mi sto accorgendo sempre di più che non siamo una semplice squadra ma una famiglia.

Continuerai anche con la senior?
Si, volentieri. Perché continuando a giocare soprattutto con più grandi e esperti si può solo migliorare e spero proprio di vedere tanti compagni dell’ under con me per crescere insieme e spero anche che ci siano come coach, o aiuto coach anche Riky Yascha e Yuri.

Cosa ne pensi delle Red Flames?
Sono contento che siano nate anche le nostre cheers. La famiglia Crusaders si allarga e poi oltre che essere belle ragazze (l'occhio cadeva su qualcuna di loro soprattutto nel post partita eheh) e bravissime, richiamano pubblico e fan.

Ci sono persone a cui tieni in particolar modo?
Oltre ai miei genitori che ringrazierò sempre per tutto, tengo molto ad alcuni amici con cui ho passato e sto passando questi anni turbolenti pieni di ragazzate e poi tengo anche ad un altra persona "speciale".

Queste persone vanno a vederti giocare?
Mi fa molto piacere quando i miei genitori o amici vengono a vedermi giocare come fanno.

Un pronostico sulla gara contro i Rhinos
Non so come andrà a finire questa partita. NOI ce la metteremo tutta fino alla fine perché perdere tutte le partite di un campionato è possibile ma finirle tutte a testa alta dando il massimo è d'obbligo.


Marco Meloni in azione con il numero 47(Foto Giulia Congia)


FRANCESCA L’INTROVERSA AMMALIATA DALLE RED FLAMES

Sarà l’ultimo spettacolo prima della pausa invernale. Ma con l’inizio del campionato Arena Football le Red Flames saranno chiamate ad incoraggiare con stile i campioni d’Italia in carica. Francesca Mazzella è una delle nove ragazze che ha fondato il gruppo di cheerleaders cagliaritano. È al primo anno di università e studia Biologia. Da quando ha nove anni pratica anche il pattinaggio artistico a rotelle, uno sport che l’appassiona, anche se non è molto seguito.

Come sei entrata nelle Red Flames?
Dico la verità... Fino all'ultimo non volevo far parte della squadra perché sono un po’ introversa ed esibirmi in qualcosa è generalmente difficile per me. A convincermi sono state alcune mie compagne di squadra (Federica, Diletta e Michela) che conoscevo già. E ora le ringrazio per averlo fatto, perché tutte insieme ci siamo divertite molto, non solo alla partita di domenica, ma anche agli allenamenti.

Sensazioni dell'esordio di domenica scorsa?
È andato meglio del previsto: nella coreografia abbiamo sbagliato qualcosina, ma nonostante ciò credo sia stato un buon inizio. Abbiamo ricevuto tanti complimenti, e qualche critica costruttiva che, a mio parere, serve sempre se si vuole migliorare.

E' faticoso fare la cheerleader?
No, anche perché come ho già detto è molto divertente. La fatica sta nel far conciliare gli orari degli allenamenti con quelli di nove ragazze che hanno altri mille impegni.

Cosa avete in serbo per dopodomani?
Per domenica prossima cercheremo di migliorare la coreografia e inoltre abbiamo preparato qualche canzoncina per scaldare il pubblico e tenere alto il morale dei nostri Crociati .

Pensi che altre ragazze vorranno farne parte?
Penso che entro poco tempo ci sarà qualche nuova arrivata tra le Red Flames, infatti abbiamo già ricevuto qualche richiesta. E siamo tutte contente, perché più siamo e meglio è.

Lancia un appello a chi volesse diventare una Red Flames
Ragazze fatevi avanti e non siate timide! Entrare nelle Red Flames sarà un'ottima occasione per divertirsi, stringere nuove amicizie e magari scoprire la cheerleader che c'è in voi! Vi aspettiamo!

La Red Flames Francesca Mazzella (Foto Giulia Congia)


CALENDARIO CAMPIONATO COLLEGE UNDER 21 FIDAF 2010 GIRONE ITALIA

30 settembre    Rhinos Milano AFT   - Seamen Milano                8 - 22
09 ottobre         Rhinos Milano AFT   - Daemons Martesana      30 - 24          
10 ottobre         Crusaders Cagliari    - Seamen Milano                0 - 28
16 ottobre         Daemons Martesana –Seamen Milano                0 - 58
23 ottobre         Rhinos Milano AFT   -  Crusaders Cagliari          18 - 0
30 ottobre  -      Daemons Martesana - Rhinos Milano                 20 - 7
31 ottobre         Seamen Milano         - Crusaders Cagliari           26 - 00
06 novembre    Daemons Martesana   Crusaders Cagliari -         15 - 12
13 novembre    Seamen Milano           Rhinos Milano AFT           52 -  21     
14 novembre    Crusaders Cagliari -    Daemons Martesana         00 - 10
20 novembre    Seamen Milano        -  Daemons Martesana           h. 16,00
21 novembre     Crusaders Cagliari    - Rhinos Milano AFT             h. 15,00

CLASSIFICA: Seamen 10, Daemons 6, Rhinos 4, Crusaders 0.

Link utili:
www.fidaf.org
www.rhinos.it

Gipi Puggioni - Ufficio Stampa Crusaders Cagliari