A ROMA IN EXTREMIS PER IL FIVEMEN

06-2013-00

Anno V. Comunicato n. 6 del 23/11/2012

Scalpitano come degli ossessi i giovani Crusaders, ma ne hanno ben donde. Un’impazienza dettata dalla voglia di tornare in mischia, magari non su una risaia, come accaduto due settimane prima a Verona a causa del maltempo. Questa volta la trasferta sarà più breve, perché la seconda uscita ufficiale degli Under 18 Five Man si terrà nella capitale, domenica 25 novembre a partire dalle 14,00. C’è stata incertezza fino all’ultimo: nonostante il club cagliaritano avesse inoltrato formale richiesta di adesione, il placet definitivo è arrivato solo mercoledì. Con immensa gioia in corpo, gli atleti allenati da coach Aldo Palmas hanno lanciato i caschi in aria accogliendo con un urlo liberatorio la lieta notizia. A Roma affronteranno i padroni di casa della Legio XIII e l’altra compagine locale dei Gladiatori, a cui si aggiungono gli 82’ers di Napoli. In questi giorni che precedono l’evento si lavora in fretta e furia per essere pronti al nuovo confronto oltremare.

Read more

TUTTI FANNO IL TIFO PER PAOLO

05-00-2012

Anno V. Comunicato n. 5 del 14/11/2012

L’esordio assoluto in un Bowl era indispensabile per avere i primi responsi. Guardati sotto il profilo dei risultati potrebbero suscitare scoramenti e delusioni. Ma nel Football Americano i veri combattenti non si fanno condizionare da una stecca iniziale che va messa in preventivo. Piuttosto dispiace che dalla risaia veronese qualcuno non ne sia uscito solo fradicio e sporchissimo. Durante la prima partita il ricevitore Paolo Porcedda rimane contuso ed è costretto a ricorrere alle cure del pronto soccorso che purtroppo non sono bastate. Al povero rosso argento è stata riscontrata una frattura biossea, scomposta nell’ulna e di minore entità nel radio. Dovrebbero operarlo questa mattina. Amici e compagni hanno subito manifestato grande solidarietà nei suoi confronti. Anche l’allenatore degli Hurricanes Vincenzo Barbone a nome di tutta la sua squadra ha mandato gli auguri di pronta guarigione.

Read more

ALTRA CONVOCAZIONE NEL BLUE TEAM PER MATIA PISU

04-00-2013

Anno V. Comunicato n. 4 del 10/11/2012

Il selezionatore chiama anche due volte. E Matia Pisu può fare il conto alla rovescia per il raduno del Blue team previsto a Bologna i prossimi 17 e 18 novembre. È troppo presto per capire cosa abbiano in mente il team manager Matteo Dinelli e l’head coach Vincent Argondizzo che della nazionale italiana sono i maggiori osservatori. Al ricevitore cagliaritano non resta che fare i bagagli e vedere cosa matura in questo secondo appuntamento consecutivo che segue quello del 20 ottobre tenutosi ugualmente nel capoluogo emiliano. Di quell’esperienza Matia puntualizza come tutto fosse andato per il meglio: “Ho lavorato in un clima di costante positività con un gruppo di persone che ha voglia di fare bene”. Esprime un parere anche su questa nuova chiamata: “Penso che lo staff tecnico voglia vedere tutti i giocatori convocati negli ultimi due anni per individuare ‘i quarantacinque’ che parteciperanno ai campionati europei nell’agosto 2013”. Il ferroviere sardo continua a lavorare sodo nella sua città, sia in palestra, sia con la squadra attraverso gli allenamenti di agilità. Il suo ultimo pensiero della giornata lo rivolge ai baby crociati: “Un grosso in bocca al lupo ai giocatori e ai coach dell'under 18 per l'imminente esordio nel Five Man” .

Read more

IL FIVE MAN È ALLE PORTE

03-00-2013

Anno V. Comunicato n. 3 del 5 /11/2012

Ancora qualche giorno di lavoro e poi sarà finalmente Bowl. I ragazzi dell’under 18 allenati dall’head coach Aldo Palmas voleranno a Verona domenica 11 novembre per affrontare il primo concentramento di football a 5 giocatori, esperienza che ancora mancava nella lunga storia della società crociata. Il campionato è organizzato seguendo una precisa formula che prevede mini tornei quadrangolari o triangolari. In una giornata si possono disputare anche sei partite (ciascuna suddivisa in due tempi da venti minuti), dipende dal numero delle compagini iscritte. Nella città scaligera si presenteranno in cinque: assieme ai cagliaritani e ai padroni di casa Redkins, giocheranno Hurricanes Vicenza, Saints Padova e Thunders Trento. Per l’intera stagione sono previste in tutto una ventina di partite. I baby Crusaders saranno successivamente impegnati anche a dicembre (concentramento da scegliere tra due opzioni) e forse in Sardegna. Poi la Federazione  (Fidaf) effettuerà dei calcoli particolari e decreterà quali compagini saranno idonee a disputare la finale. Il Five Man è stato pensato per venire incontro alle società che da poco tempo stanno tirando su il settore giovanile: raggruppando le gare in un solo giorno si risparmia notevolmente con le spese di trasferta.

Read more

GIOVANNI MANCA: UN SARDO NEL SUD DEGLI USA PER CARPIRE I SEGRETI DEL FOOTBALL AMERICANO

2-00

Anno V. Comunicato n. 2 del 27/10/2012

Da oltre trent’anni le sue geometrie non si discostano molto dalla forma di una palla da football americano. Con i Crusaders ha condiviso felicità e tristezze condensarti in oltre quattro lustri di storia. Messo il casco nel ripostiglio, il cuore gli ha suggerito che era arrivata l’ora di trasmettere le sue conoscenze ai nuovi adepti, cercati minuziosamente tra le scuole del cagliaritano. Nel mentre covava anche un altro desiderio: rovistare in maniera approfondita dentro la culla della disciplina. In precedenza l’ogliastrino Giovanni Manca aveva già soggiornato negli States, semplicemente per gustarsi dagli spalti qualche match di cartello e constatare quanto da quelle parti l’attaccamento alle maglie dei protagonisti fosse una questione viscerale. A settembre è stato diverso: ha trascorso un mesetto nel Tennessee a stretto contatto con la squadra del college Tusculum di Greeneville. Un’esperienza che consiglierebbe vivamente a tutti i coaches italiani perché tra l’apprendimento nei campi nostrani e quello studiato in mezzo alle iarde di chi ha inventato questo sport, c’è sempre una differenza abissale.

Read more