DA UNA SCONFITTA ARRIVANO VALIDE E INCORAGGIANTI INDICAZIONI

15-2013-00

Anno V. Comunicato n. 16 del 10/03/2013

Le ansie della prima volta stagionale possono essere tranquillamente stivate nel ripostiglio della coscienza. Se non fossero state preponderanti, il pesante passivo subito sin dai primi minuti di gioco si sarebbe potuto evitare e magari ridimensionare la “grandeur” dei vice campioni d’Italia. Non deve stupire se anche uno  stimato combattente come Sergio Andrea “Sam” Meloni si fa cogliere dall’emozione al momento del kick – off: sentire la partita anche a quasi quarantatre anni, significa attaccamento alla maglia in maniera smisurata. E infatti di lì più tardi il qb cagliaritano si fa subito perdonare calibrando una raffinata traiettoria calzante a pennello sulle falangi dell’accorrente Davide Cappai che realizza mettendo in subbuglio la retroguardia ospite e riaprendo la partita. Poi lo zio Sam si infortuna alla gamba sinistra ed è costretto ad abbandonare il campo quando c’è da giocare ancora tutto il secondo tempo. In cabina di regia arriva una gradita sorpresa: Matteo “Lyra” Todde, direttamente dal “Fiveman“ under 18 si immerge subito nel clima partita, lasciando segni tangibili di speranza al coaching staff . E il pubblico arrivato a Terramaini nonostante il cielo a volte pumbleo, a volte gocciolante, ha ammirato un match molto intenso e mai prevedibile. E chi assiste alla disputa può beneficiare di servizi suppletivi che raramente si vedono nelle altre discipline sportive, come il commento tecnico di Carlo Caruana inframmezzato dalle attualissime selezioni musicali del vice presidente Dario Mannoni. E poi spettacolo assicurato con i numeri delle Red Flames Cheers che durante l’intervallo non fanno mai mancare le loro dinamicissime figure.

Reduci dalla clamorosa vittoria nei confronti dei Barbari Roma Nord, campioni in carica, gli orsi laziali si presentano a Monserrato con un roster giovane, affiatato e ben orchestrato. Passano una manciata di secondi e Insom si ritrova tra le mani l’ovale lanciato dal qb locale Meloni. La seguente sgroppata sulla fascia sinistra sblocca immediatamente il risultato (0 – 6). Visibilmente provati per la clamorosa beffa, gli avanti crociati non carburano subito, mentre gli omologhi avversari a piccoli passi guadagnano i down necessari per avvicinarsi sempre di più nell’area rosso argento. A quel punto è un giochetto per il qb Ianniello realizzare incuneandosi tra una selva di giocatori. Con la realizzazione di piede da parte di Bianco il divario tra le due contendenti diventa di tredici punti. Nell’insolito ruolo di ricevitore Davide Cappai trasforma una traccia esterna ripetuta “n” volte durante gli allenamenti: sguscia dal lato sinistro e abbranca in presa l’ottimo suggerimento di Meloni. Bonifacio Ruggiu realizza su calcio il settimo punto dei Crusaders. Senza il qb titolare la ripresa dell’attacco di casa è comunque ammirevole: l’offense coordinator Tony Simmons seleziona dal suo foglietto magico gli schemi più idonei per l’avanzata; quando è impossibile arrivare sino in fondo c’è l’alternativa field goal che riesce bene ad un concreto e abile Bonifacio Ruggiu: (10 – 13). Il momento è favorevole perché la difesa crociata ha preso le misure degli avversari e sta concedendo poco e niente, ma nel momento in cui si potrebbe effettuare l’operazione riaggancio non riesce lo schema che deve propiziare un’altra secca pedata di “Bonito” Ruggiu. Le energie spese sino a quel momento si pagano perché Ianniello trova il corridoio giusto per dare la mazzata finale ai Crusaders che subiscono anche un altra esecuzione a palla ferma da parte di Bianco. Arriva la prima sconfitta ma nessuno dei crociati è triste.

 

CAMPIONATO SERIE A2 LENAF - WEEK 3 – GIRONE B

MONSERRATO – Campo Sportivo Eliseo Corona - Terramaini – Via Cabras - 10/03/2013 – Ore 11,30


CRUSADERS CAGLIARI 10

VS

GRIZZLIES ROMA 20

 

 

1° tempo (07 – 13) Marcatori: Td Giacomo Insom run dopo intercetto, 1 pt addizionale di Giovanni Bianco su calcio (Gri); Td Diego Ianniello run, 1 pt addizionale di Bianco su calcio (Gri); Td Davide Cappai pass Sergio Andrea Meloni, 1 pt addizionale di Bonifacio Ruggiu (ru);

2° tempo (03 – 07): Field Goal Bonifacio Ruggiu (Cru); Td Diego Ianniello run, 1 pt addizionale di Bianco su calcio (Gri).

 

16-2013-03
Davide Cappai verso la meta (Foto Giulia Congia)
16-2013-02
Col numero 55 Nicola Pintus (Foto Battista Battino)
16-2013-01
a dx Giovanni Manca con  i suoi colleghi del coaching staff
16-2013-04
Giacomo Clarkson (Foto Giulia Congia)
16-2013-05
Gianluca Fois (Foto Battista Battino)
16-2013-08
L'infortunio a Sergio Andrea Meloni (Foto Battista Battino)

HANNO DETTO NEL DOPO PARTITA

Giacomo Clarkson (Head Coach Crusaders): “A mio parere i Grizzlies hanno meritato la vittoria. Noi abbiamo sbagliato troppe cose che non ci hanno permesso di poter impensierire e superare i nostri avversari. Però ne ho visto tante altre interessanti. Adesso dobbiamo mettere in soffitta questa partita, capire dove lavorare per non ripetere gli stessi errori e, soprattutto, lavorare tutti con impegno per correggerli. Solo con un lavoro assiduo possiamo sperare nel miglioramento”.

Dario Mannoni (Vice Presidente Crusaders): “L’esordio è stato discreto, gli avversari erano di valore, hanno avuto un approccio migliore alla partita, anche se a mio avviso è stata molto equilibrata. Purtroppo non siamo riusciti a rimontare lo svantaggio iniziale. A parte tutto si sono visti ottimi spunti, buone individualità,  schemi interessanti sia in attacco, sia in difesa. La squadra ovviamente ha bisogno di altre partite, deve essere migliorata sotto alcuni dettagli e questo sicuramente accadrà nel proseguo del campionato. Mi sembra prematuro abbozzare analisi definitive, però ,ricordando che ogni partita fa storia a sé, la scorsa settimana i Grizzlies hanno dominato sui Barbari; se questo è un indicatore vuol dire che siamo ad un livello quanto meno decente, tenendo conto delle numerosissime defezioni che abbiamo avuto soprattutto in difesa”.

Tony D. Simmons (Offensive coordinator Crusaders): “Non avevo idea di come si sarebbe potuto evolvere il match perché non sapevo nulla degli avversari ed era la prima volta che vedevo i miei giocatori alla prese con gli schemi da applicare in una sfida ufficiale. Nel complesso la gara mi è piaciuta. Il team si é espresso positivamente, per essere l’esordio credo che le cose siano andate per il verso giusto. In settimana lavoreremo su più fronti, special team, difesa e offense per riuscire a contrastare al meglio i Barbari”.

Giovanni Manca (allenatore defensive back Crusaders): “Matteo ha disputato una gran bella partita ma se anche Sam avesse avuto l’opportunità di restare in campo, forse il risultato sarebbe stato diverso. I terzi down potevano essere completati con palle lunghe e tese. In difesa ho ravvisato errori di distrazione su cose che conoscevano; nonostante le facessimo notare, le ripetevano nelle giocate successive. Spero solo che le abbiano commesse a causa del disorientamento che può causare una gara d’esordio. Quella dei Grizzlies è squadra ben oliata, ed è composta solo da giovani e pure ben piazzati, ma anche i nostri sul piano fisico sono migliorati tantissimo. Sono fiducioso per le prossime gare anche se purtroppo siamo capitati in un girone duro”.

Sergio Andrea Meloni (Quarterback Crusaders): “Potevamo fare qualcosa di più, soprattutto quando abbiamo cominciato a giocare e a chiudere con profitto le incursioni avversarie. Però devo ammettere che il mio sostituto Matteo Lyra Todde mi è piaciuto tanto, ha messo tanto carattere. I Grizzlies hanno dimostrato di essere più rodati di noi, d’altronde avevano giocato la scorsa settimana e quindi hanno avuto modo di sperimentare con maggior esattezza le reali potenzialità del loro roster. Noi siamo partiti con un enorme punto interrogativo in quanto non sapevamo come avrebbero girato tante cose. La prima azione è stata da dimenticare e di sicuro ha rovinato l’intera partita perché ci ha paralizzati per un buona parte del primo quarto. Ma nel complesso la squadra mi è piaciuta, sicuramente c’è da rivedere qualcosa ma abbiamo a disposizione due settimane”.

Davide Cappai (Ricevitore Crusaders): “Come primo giorno da ricevitore pensavo andasse peggio. L’allenatore dei runningbacks Efisio Melis me l’aveva detto che oggi avrei segnato e così è stato. Questo aspetto mi rende felice anche perché comunque mi è parso di aver giocato abbastanza bene. Mi dispiace per la sconfitta perché ad un certo punto ho creduto che la squadra ce la potesse fare a ribaltare il risultato, soprattutto nel momento in cui i romani hanno perduto la palla nella loro end zone. Però la prima uscita stagionale è sempre un’incognita perché purtroppo siamo impossibilitati ad effettuare delle gare amichevoli. Con gli aggiustamenti di martedì sapremo già dove migliorare”.

Gianluca Fois (Runningback Crusaders): “Sicuramente l’errore iniziale può aver inciso sul morale e sull’andamento globale della partita. Fino all’episodio in cui abbiamo fallito l’occasione di realizzare un altro field goal stavamo giocando veramente bene. Sinceramente speravo in qualcosa di meglio però tutto sommato non è che sia andata malissimo. Al termine della gara ci siamo detti che dobbiamo allenarci, crescere, provare nuovi giochi, in una parola migliorarci”.

Nicola Pintus (Special Team Crusaders): “È andata meglio di quanto pensassi, abbiamo giocato bene anche se potevamo fare di meglio. In attacco Matteo Todde ha svolto una gran mole di lavoro e come lui tutta la linea. Speriamo che Sam si possa riprendere il più presto possibile. In difesa è stato tutto molto divertente, speriamo di crescere ulteriormente già dalla prossima gara. Siamo partiti con la mentalità sbagliata, eravamo troppo agitati ed invece è andata meglio del previsto. Di sicuro gli allenatori non sono soddisfatti perché abbiamo perso, però secondo me sotto, sotto, non sono molto amareggiati”.

Matteo Lyra Todde (Qb Crusaders): “Appena ho visto Sam dolorante a terra il terrore e la preoccupazione mi hanno assalito. Dopo le prime azioni ho visto però che era possibile giocare e mi sono confortato. Gioco da pochissimo a football quindi devo migliorare tantissimo, però nella gara di oggi sono stato bravo nel tenere i nervi saldi, i lanci completi li giudico semi buoni e penso anche di saper correre. Però bisogna continuare ad impegnarsi tantissimo. Sono contento anche della prestazione offerta dal collettivo, perché abbiamo tenuto testa ad una squadra forte”.

16-2013-06
Inizia lo spettacolo delle Red Flames Chers (Foto Battista Battino)
16-2013-07
Un altro numero delle Red Flames Cheers (Foto Giulia Congia)
16-2013-09
Matteo Todde in cabina di regia (Foto Battista Battino)
16-2013-10
Ruggiu si appresta a realizzare un field goal (Foto Battista Battino)
16-2013-11
Tuffi e contro tuffi (Foto Battista Battino)
16-2013-12
Si combatte con grande accanimento (Foto Battista Battino) 
16-2013-13
Una fase di gioco (Foto Giulia Congia) 
16-2013-14
Sam Meloni a fine gara (Foto Giulia Congia) 
16-2013-15
Tony Simmons (Foto Giulia Congia)
LOCANDINA-2013-1-1
La locandina del match creata da Battista Battino

 

CALENDARIO GIRONE B SERIE A2 LENAF

03/03/2013
Grizzlies Roma - Barbari Roma Nord 24 - 07
10/03/2013
Crusaders Cagliari - Grizzlies Roma 10 - 20
Legio XIII Roma - Barbari Roma Nord 00 - 63
17/03/2013
Legio XIII Roma – Cardinals Palermo h. 15.00
24/03/2013
Grizzlies Roma - Legio XIII Roma h. 14.00
Crusaders Cagliari – Barbari Roma Nord h. 14.00
07/04/2013
Barbari Roma Nord - Grizzlies Roma h. 15.00
Briganti Napoli - Legio XIII Roma h. 12.30
Crusaders Cagliari – Lions Bergamo h. 14.00
14/04/2013
Barbari Roma Nord – Sharks Palermo h. 15.00
13/04/2013
Cardinals Palermo - Crusaders Cagliari h. 11.00
20/04/2013
Grizzlies Roma – ASD American Football Team Catania h. 15.00
21/04/2013
Legio XIII Roma - Crusaders Cagliari h. 15.00
28/04/2013
Legio XIII Roma - Grizzlies Roma h. 15.00
Barbari Roma Nord - Crusaders Cagliari h. 15.00
05/05/2013
Grizzlies Roma - Crusaders Cagliari h. 14.00
12/05/2013
ASD American Football Team Catania - Barbari Roma Nord h. 15.00
12/05/2013
Crusaders Cagliari - Legio XIII Roma h. 14,00
19/05/2013
Angels Pesaro - Grizzlies Roma h. 16.00
19/05/2013
Barbari Roma Nord - Legio XIII Roma h. 15.00


CLASSIFICA: Grizzlies Roma 4, Barbari Roma Nord 2, Crusaders Cagliari 0, Legio XIII Roma 0.


Link Utili:
www.lenaf.it/
www.grizzliesroma.it
www.legio13roma.it/
www.barbariromanord.com/


Gipi Puggioni - Ufficio Stampa Crusaders Cagliari