L’UNICA SOCIETÁ ISOLANA RINNOVA IL FEELING CON LE SCUOLE CAGLIARITANE

14-2013-00

Anno V. Comunicato n. 14 del 22/02/2013

La primavera incombe e negli istituti superiori cagliaritani ci si muove con tempismo per arrivare prontissimi
all’atteso appuntamento di maggio quando per il secondo anno consecutivo si assegnerà il titolo cittadino di miglior squadra di Flag Football scolastico della città.
Ovviamente la società cagliaritana di Football Americano per antonomasia ci mette come sempre lo zampino grazie all’attivismo di Giovanni Manca, coordinatore del progetto Crusaders Flag Football School. Con tanto entusiasmo in corpo e la collaborazione di numerosi “crociati” ha già cominciato a diffondere tra gli studenti il verbo della Fidaf che si basa principalmente sui giochi propedeutici. Ma la vera novità della stagione è data dalla presenza del nuovo offence coordinator del team rosso argento: lo statunitense Tony D. Simmons ha accettato con piacere di essere coinvolto nel progetto. “Il programma che diffondiamo tra gli studenti medi – spiega Giovanni Manca - viene adattato alla loro età (frequentano le classi quarte e quinte) e al tempo che si ha a disposizione. Ma è sempre basato sul flag football.

L'innesto dell'allenatore americano come integra l'operato dello scorso anno?
Avere un ex giocatore NFL porta sicuramente una ulteriore ventata di entusiasmo, perchè nel nostro mondo è una celebrità. E in più Coach Simmons è molto bravo con i ragazzi, per cui l'entusiasmo è ancora maggiore, e anche noi coaches indigeni ne siamo contagiati.

Quante scuole avete esplorato e quante ne farete in futuro?
In questo momento stiamo lavorando con 2 scuole, e con altre 2 inizieremo la prima settimana di marzo. Ma se ne aggiungeranno altre due con le quali stiamo per definire i dettagli che anticiperanno il nostro ingresso.

Come stanno reagendo le istituzioni scolastiche, sono anch'esse entusiaste del vostro lavoro?
Direi di sì, ogni volta che ci presentiamo suscitiamo un ottimo interesse verso i ragazzi e i professori. Non è facile convincerli a fare football a scuola. Alcune scuole visitate lo scorso anno ci hanno richiamato: questo significa che il lavoro svolto è stato apprezzato. E poi una nota di merito va al programma federale perché è stato realizzato molto bene, e noi lo abbiamo assimilato con piacere in tutte le sue sfaccettature.

Personalmente come stai vivendo quest'esperienza?
Amo il football in tutte le sue forme e poterlo diffondere per me è interessante oltre che importante. Compatibilmente con gli impegni futuri mi darò sempre da fare affinché più ragazzi giochino a football.

Hai dei ringraziamenti da fare?
Si, soprattutto a chi mi sta dando una mano in questo progetto, perchè vuol dire che si crede nel futuro del football e quindi dei Crusaders.

Facciamo qualche nome?
Volentieri: Stefano Murgia, Efisio Melis, Simone Romellini, Mario Musizza, Davide Cappai e Tony Simmons.
Vi do appuntamento tra aprile e maggio, quando si svolgerà il torneo scolastico cittadino che stabilirà chi sarà la miglior squadra di Flag Football scolastico di Cagliari.

 

 

14-2013-01
Giovanni Manca durante una missione scolastica
14-2013-02
Coach Simmons circondato dagli studenti
 14-2013-03
Altra foto di gruppo con gli studenti appassionati di flag football
14-2013-04
La professoressa di educazione fisica del Liceo Scientifico Pacinotti
Rolando assiste alla lezione di flag football

 

Gipi Puggioni - Ufficio Stampa Crusaders Cagliari